IMU 2021 Scadenze versamenti

Pubblicato il 15 giugno 2021 • Tributi

Per quanto riguarda la nuova IMU”, resta confermata l'esenzione per le abitazioni principali non di lusso (categorie catastali dalla A/2 alla A/7) e le scadenze per i versamenti, del 16 giugno per l’acconto e del 16 dicembre per il saldo.

Pertanto, entro il 16 giugno 2021 dovrà essere effettuato il versamento della I rata IMU per l’ anno 2021, in misura pari all’imposta dovuta per il primo semestre applicando le aliquote e le detrazioni approvate con deliberazione del C.C. n. 27 del 03.08.2020, pubblicata sul Portale del Federalismo Fiscale , di seguito riportate:

  • abitazione principale classificata nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 e relative pertinenze: aliquota pari al 4 per mille;

  • unità immobiliare posseduta a titolo di proprietà o di usufrutto da anziani o disabili che acquisiscono la residenza in istituti di ricovero o sanitari a seguito di ricovero permanente, a condizione che la stessa non risulti locata ( categorie A/1, A/8 e A/9): aliquota pari al 4 per mille;

  • fabbricati rurali ad uso strumentale: aliquota pari allo 0 per mille;

  • fabbricati costruiti e destinati dall'impresa costruttrice alla vendita, fintanto che permanga tale destinazione e non siano in ogni caso locati: aliquota pari allo 0 per mille;

  • fabbricati classificati nel gruppo catastale D, ad eccezione della categoria D/10: aliquota pari al 10,6 per mille. Relativamente agli immobili di categoria D, il pagamento IMU va così suddiviso:

  • L’IMU derivante dall’applicazione dell’aliquota nella misura del 0,76% ovvero 7,6 per mille va corrisposta allo Stato;

  • L’IMU derivante dall’applicazione dell’aliquota nella restante misura del 0,3% ovvero 3 per mille va corrisposta al Comune

  • fabbricati diversi da quelli di cui ai punti precedenti: aliquota pari al 10,6 per mille;

  • terreni agricoli: aliquota pari al 10,6 per mille;

  • aree fabbricabili: aliquota pari al 10,6 per mille.

Entro il 16 dicembre 2021 dovrà essere versata la II rata dell’imposta dovuta per l’intero anno, a conguaglio, sulla base delle medesime aliquote e detrazioni.

Resta in ogni caso nella facoltà del contribuente provvedere al versamento dell’imposta complessivamente dovuta in un’unica soluzione annuale, da corrispondere entro il 16 giugno 2021.

Come previsto per l'anno d'imposta 2020, è fissata la scadenza del 30 giugno per la presentazione della dichiarazione IMU anno 2021.

Si ricorda che l'IMU è un tributo in AUTOLIQUIDAZIONE, pertanto, non verrà inviato alcun modello di pagamento.

L'ufficio tributi sarà aperto al pubblico SOLO su appuntamento da definire contattando il seguente numero: 0833-838337 nei giorni lunedì, martedì e venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00 e giovedì dalle ore 16.00 alle ore 18.00.