Questo sito utilizza i cookie che consentono di erogare servizi agli utenti. Continuando la navigazione si acconsente all'uso dei cookie.

A- A A+
pensa pug logo400    Logo Emoundergrounds1

Valuta il servizio: faccinasiPositivo     faccinasoSufficiente     faccinanooNegativo

PARTE LA CORRIERINA DEL MARE, DAL CENTRO ALLA COSTA IN POCHI MINUTI

PARTE LA CORRIERINA DEL MARE, DAL CENTRO ALLA COSTA IN POCHI MINUTI
Il servizio è una novità e integra la linea 111 di Salentoinbus, confermata anche quest’anno



Il sistema della mobilità estiva messo a punto dall’amministrazione comunale si arricchisce di un nuovo segmento, una novità particolarmente utile per chi, tra residenti e turisti, è interessato a spostamenti tra l’area urbana e le marine. Parte domani, giovedì 1° luglio, infatti, La corrierina del mare, il servizio gestito da Salento Open Tour che mette in collegamento il centro storico, le marine di Santa Maria al Bagno e Santa Caterina e il parco di Portoselvaggio e che sarà attivo sino al 29 agosto.
Quali sono le peculiarità? Innanzitutto, consente spostamenti comodi e rapidi dall’area urbana alla costa, a beneficio di chi non ha un mezzo proprio (ad esempio, tanti vacanzieri) o di chi semplicemente vuole evitare disagi dovuti alla ricerca di un parcheggio e ai flussi di traffico del litorale. Un modo semplice per spostarsi dalle bellezze del centro storico a quelle del mare e della natura. In secondo luogo, è un servizio totalmente gratuito. In terzo luogo, infine, è una scelta rispettosa dell’ambiente perché i mezzi utilizzati dal gestore sono un minibus ecologico da 24 posti con alimentazione a metano e un minibus elettrico scoperto da 14 posti, entrambi dunque a impatto ambientale quasi nullo. Peraltro, il primo dei due mezzi ha anche un innovativo sistema di sanificazione dell’aria a raggi ultravioletti, a ciclo continuo (anche durante il percorso), che rappresenta un dispositivo particolarmente efficace nella riduzione del rischio di contagio da Covid19. Su entrambi i mezzi, comunque, come da normativa, saranno rispettate tutte le precauzioni anti-contagio (mascherine, distanziamento, igienizzazione delle mani, ecc.).
Il servizio sarà attivo dalle ore 10 alle 14 e dalle ore 16 alle 20 su prenotazione (per le norme anti-Covid19) ai numeri di telefono 0833 836928 e 327 7513787. Il primo mezzo parte dal castello in piazza Battisti (capolinea) e prevede fermate nei pressi dell’area mercatale (supermercato “Hong Kong”), in località Vacanze Serene, all’ingresso di Villa Tafuri del parco di Portoselvaggio, alla spiaggia di Santa Caterina, nei pressi della Farmacia “Lisi” a Santa Maria al Bagno e in località Quattro Colonne. Il secondo mezzo parte dall’area mercatale (supermercato “Hong Kong”) ed esegue lo stesso percorso. La frequenza delle corse è di circa 1 ora.
“Un collegamento tra il centro storico e le marine – spiega l’assessore al Turismo Giulia Puglia – era un bisogno evidenziato da più parti e, come sempre facciamo, ci siamo messi al lavoro per trovare una soluzione e le risorse necessarie. La “corrierina”, questo nome che ci riporta a una atmosfera un po’ vintage per un servizio che invece è molto innovativo e a bassissimo impatto ambientale, servirà innanzitutto ai turisti, ma anche a tanti neretini che non vogliono prendere il proprio mezzo per raggiungere la costa. Uno dei tre pezzi del mosaico della mobilità estiva, che si compone anche dei servizi turistici e della navetta che dal parcheggio di scambio di Posto di Blocco porta a Santa Maria e Santa Caterina. Abbiamo fatto un grosso sforzo per arricchire il ventaglio di possibilità a favore della mobilità turistica”.
La corrierina del mare non è l’unico modo per raggiungere il mare partendo dal centro. Perché il neonato servizio integra e completa quello (già partito da alcuni giorni) di Salentoinbus, il servizio di trasporto della Provincia di Lecce che assicura la mobilità su tutto il territorio salentino durante l’estate. Come già lo scorso anno, infatti, Salentoinbus incrocia il centro urbano neretino con percorsi e fermate dedicate. A Nardò “passa” la linea 111, che parte dalla stazione ferroviaria “Nardò Città” e si ferma in piazza Mazzini, piazza Diaz, via Roma, via Napoli, via Caduti di Nassirya, via Leuzzi, strada Santa Caterina (località Cenate), strada Santa Maria (Vacanze Serene e Mondonuovo), lungomare Filiberto, con corse dalle 7 alle 21:30. A questa si aggiungono la linea 104, che partendo da Lecce prevede fermate a Sant’Isidoro, Torre Inserraglio, Torre Uluzzo, Portoselvaggio, Santa Caterina, Mondonuovo, Santa Maria al Bagno, e la linea 109 che partendo da Galatina prevede una fermata a Santa Maria al Bagno.
“Per Nardò – dice il consigliere comunale e consigliere della Provincia di Lecce con delega ai Trasporti Antonio Tondo – è la conferma di un risultato importante, che abbiamo centrato già lo scorso anno e confermato quest’anno. Dopo dieci anni di isolamento, dovuto al fatto che Salentoinbus non incrociava l’area urbana della nostra città, siamo riusciti a ottenere una linea dedicata, strategicamente decisiva per gli spostamenti turistici. Un altro punto a favore della Nardò turistica, per la quale la mobilità ha un peso evidentemente molto importante”.
Ufficio stampa