Questo sito utilizza i cookie che consentono di erogare servizi agli utenti. Continuando la navigazione si acconsente all'uso dei cookie.

A- A A+

Valuta il servizio: faccinasiPositivo     faccinasoSufficiente     faccinanooNegativo

POST COVID-19 TURISMO, RIAPRE L’INFOPOINT DI PIAZZA SALANDRA

COMUNICATO STAMPA Giovedì 18 giugno 2020

POST COVID-19

TURISMO, RIAPRE L’INFOPOINT DI PIAZZA SALANDRA

Dopo oltre tre mesi, lo sportello informativo turistico riprende sabato la propria attività

Da sabato 20 giugno 2020 il punto di informazione e accoglienza turistica presso il Sedile di piazza Salandra riprenderà la propria attività dopo oltre tre mesi di lockdown. Nel pieno rispetto delle norme e delle prescrizioni anti contagio, saranno erogati i servizi di informazione turistica sul territorio di Nardò e del Salento in generale, con particolare attenzione a tutte le iniziative culturali, artistiche e del tempo libero. Come sempre, si cercherà, nel corso dell’attività di informazione quotidiana, di dare particolare risalto a tutte le proposte delle realtà museali neretine. L’Infopoint, gestito dal team di Salento Open Tour, garantirà i servizi anche in lingua inglese, francese, spagnola e olandese. Su base anonima, come ormai da tempo, saranno registrati gli ingressi e la provenienza dei visitatori e saranno somministrati questionari di “guest satisfaction” secondo le indicazioni fornite da Pugliapromozione e dall’osservatorio regionale del turismo.

Saranno programmate, come da consuetudine, visite guidate multilingue alla scoperta della città di Nardò, delle masserie fortificate e delle ville eclettiche, del parco naturale di Portoselvaggio e Palude del Capitano, a piedi, in bici classiche e a pedalata assistita, a bordo di api calessino e di minibus elettrico. Riprenderà anche l’attività di noleggio biciclette classiche e con pedalata assistita e si raccoglieranno prenotazioni per tutte le attività a bordo di api calessino, autobus scoperto, minibus elettrico e catamarano.

L’unica differenza rispetto al passato, data la contingenza particolare dell’emergenza sanitaria, sarà che le attività si svolgeranno esclusivamente previa prenotazione (al numero di telefono 0833 836928 o all’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) e rispettando scrupolosamente le seguenti linee guida: uso della mascherina per guida e accompagnatore; uso della mascherina per i partecipanti da indossare qualora non si possa garantire la distanza di sicurezza; ricorso frequente all’igiene delle mani; rispetto delle regole di distanziamento e del divieto di assembramento; redazione e mantenimento dell’elenco delle presenze per un periodo di 14 giorni, nel rispetto della normativa di protezione dei dati personali; audioguide, supporti informativi e biciclette saranno adeguatamente sanificati al termine di ogni utilizzo.

L’infopoint sarà aperto a giugno (tutti i giorni) dalle ore 10 alle 13. A luglio, agosto e settembre sarà aperto (tutti i giorni) dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 17 alle 21.

“Il servizio garantito dall’Infopoint - rileva l’assessore al Turismo Giulia Puglia - è strategico e con il ritorno alla normalità è doveroso assicurarlo ai turisti. Questa è una stagione segnata dal Covid19, negli anni scorsi a metà giugno avevamo già registrato un grosso numero di arrivi sul territorio neretino, oltre che di prenotazioni sul segmento lungo che arriva a ottobre. Certo, la destagionalizzazione delle presenze, così faticosamente ottenuta negli ultimi anni, potrebbe consentirci di recuperare in parte diciamo “alla distanza” visto che la nostra stagione va ben oltre luglio e agosto. In questo 2020 non c’è solo l’aspetto legato alla possibilità o meno di viaggiare, soprattutto per i turisti stranieri, ma c’è anche un aspetto psicologico che inevitabilmente condiziona chi si sposta appunto a scopo turistico. In ogni caso, siamo pronti e con i timidi segnali sulle prenotazioni che stanno arrivando per le strutture ricettive, riattiviamo l’Infopoint, che così bene ha lavorato in questi anni. Faccio il mio in bocca al lupo ai ragazzi che lo gestiscono con professionalità e impegno”.

                                                                               Ufficio stampa