Questo sito utilizza i cookie che consentono di erogare servizi agli utenti. Continuando la navigazione si acconsente all'uso dei cookie.

A- A A+

Valuta il servizio: faccinasiPositivo     faccinasoSufficiente     faccinanooNegativo

LEGUMI IN FESTA, SI CELEBRA UN ALIMENTO STRAORDINARIO

LEGUMI IN FESTA, SI CELEBRA UN ALIMENTO STRAORDINARIO

Torna la manifestazione organizzata da Verdesalis. Si mangia e si parla di cibo e ambiente Domani e dopodomani, sabato 26 e domenica 27 ottobre, è in programma in piazza Salandra la terza edizione di Legumi in festa, inserita quest’anno nel calendario di È autunno, scopri Nardò, il programma stilato dall’amministrazione comunale con visite guidate, tour sul territorio, eventi e iniziative culturali e di spettacolo sino al ponte di Ognissanti. Una manifestazione che, come al solito, celebra la terra d’Arneo fra dialoghi, spettacoli, mercatino e degustazioni. Creata nel 2016 dall’associazione di promozione sociale Verdesalis per promuovere la tradizione gastronomica della terra d’Arneo, Legumi in Festa è divenuta negli anni una valida occasione per discutere di ambiente, agroecologia, biodiversità, alimentazione e agricoltura naturale. L’edizione 2019, in particolare, è dedicata ai “custodi dell’ambiente”: contadini, allevatori, apicoltori e chi opera a contatto con la natura rispettandone umori e princìpi. In questi due giorni amministratori, agricoltori, professionisti e personalità del mondo accademico e scientifico provenienti da diverse zone del Sud Italia si confronteranno in piazza Salandra. I dialoghi prenderanno forma in un anfiteatro allestito dall’architetto Gabriele Perrino e saranno simpaticamente interrotti da sketch e intermezzi musicali del cabarettista Andrea Baccassino. Non mancheranno ovviamente degustazioni a base di legumi grazie al contributo dell’istituto alberghiero “Moccia” e di aziende salentine, spazi dedicati all’artigianato e un mercatino di produttori locali “ecosensibili”, autentiche sentinelle della salute e del paesaggio rurale. Legumi in Festa è un evento organizzato da Verdesalis e sostenuto dall’assessorato alle Attività Produttive del Comune di Nardò, con il patrocinio di Presidenza del Consiglio regionale della Puglia e Gal Terra d’Arneo. “Sarà un’edizione ricca di spunti - dichiara Gianni Casaluce, presidente di Verdesalis - per mettere in pratica idee di sviluppo economico nel rispetto della natura. Saremo onorati di avere con noi relatori provenienti da Puglia, Basilicata e Campania. C’è stata da parte nostra anche un’attenta selezione degli espositori per il mercatino, individuando realtà locali che non praticano agricoltura convenzionale. Dagli ortaggi al miele, dal vino alla birra, dallo zafferano alla salsa etica e le farine, esalteremo la filiera corta dell’agroalimentare e dei prodotti coltivati secondo i principi dell'agricoltura naturale. L’elenco sarebbe ancora lungo, quindi l’unico modo per non perdersi l’appuntamento è consultare il programma e venire a trovarci in questi due giorni!”. “L’importanza di Legumi in Festa - spiega l’assessore all’Agricoltura Giulia Puglia - deriva innanzitutto dallo straordinario valore dei legumi: sono colture resistenti dal punto di vista ambientale, contribuiscono alla salute del terreno, creando migliori condizioni di crescita anche per altre coltivazioni e soprattutto sono cibi ad alto contenuto nutrizionale. Poi è una occasione per parlare di agricoltura e di alimentazione più in generale, ma anche di ambiente, temi di grande attualità che ci impegnano quotidianamente a una riflessione. Per noi quindi è naturale sostenere una manifestazione che parla di cibo, ma che va anche molto oltre”. “Un evento - dice Cosimo Durante, presidente del GAL Terra d’Arneo - che va sostenuto e incoraggiato perché richiama la collettività a una responsabilità profonda nei confronti del territorio che abitiamo. Mentre i tanti contributi degli ospiti presenti ci arricchiranno e gli espositori presenti mostreranno le eccellenze del territorio, il GAL darà il suo contributo parlando delle politiche di sviluppo rurale finora attuate e, con i laboratori a partecipazione gratuita, inviterà a scoprire e degustare insoliti abbinamenti tra prodotti di terra e di mare”. Il programma dell’evento è disponibile al link https://verdesalis.it/legumiinfesta/. Per informazioni è possibile scrivere all’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., consultare il sito www.verdesalis.it o chiamare il numero 320 4277300. Ufficio stampa