Questo sito utilizza i cookie che consentono di erogare servizi agli utenti. Continuando la navigazione si acconsente all'uso dei cookie.

A- A A+

Valuta il servizio: faccinasiPositivo     faccinasoSufficiente     faccinanooNegativo

GIOCO D’AZZARDO PATOLOGICO, UN CORSO PER I GESTORI DELLE SALE GIOCO

COMUNICATO STAMPA

Lunedì 28 gennaio 2019

GIOCO D’AZZARDO PATOLOGICO, UN CORSO PER I GESTORI DELLE SALE GIOCO

La normativa regionale impone l’obbligo a titolari e personale. Le lezioni a marzo

pdfModulo_iscrizione_Nardò.pdf215.75 KB28/01/2019, 13:56

Si terrà nel mese di marzo un corso obbligatorio destinato ai gestori e al personale operante nelle sale giochi e nei locali con apparecchiature per il gioco d’azzardo lecito (ex art. 7 comma 5 della Legge Regionale n. 43/2013 sul “Contrasto alla Diffusione del gioco d’azzardo Patologico, GAP”). La normativa regionale per il contrasto al gioco d’azzardo patologico prevede infatti per i titolari e per i dipendenti degli esercizi nei quali sono installati apparecchi da gioco (slot machine e videolottery VLT), l’obbligo di frequentare un corso di formazione, che permetta loro di gestire consapevolmente i problemi connessi a questa attività. Il corso avrà una durata di 12 ore, è organizzato da Confesercenti Lecce ed è stato autorizzato dal Comune di Nardò (delibera di giunta n. 320 del 15 giugno 2018). Le lezioni si terranno nei giorni del 25, 27 e 29 marzo dalle ore 9 alle ore 13 presso il chiostro dei Carmelitani. Il corso è tenuto da docenti specializzati e al termine dello stesso verrà rilasciato un attestato. Il costo della partecipazione è di 100 euro, il modulo per l’iscrizione è disponibile sul sito www.comune.nardo.le.it (da inviare, compilato, all’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) e le iscrizioni sono aperte sino al 22 marzo. Il mancato adempimento dell’obbligo prevede sanzioni pecuniarie che vanno da 6 mila e 10 mila euro.  

Gli uffici di Confesercenti sono a disposizione per ulteriori informazioni, oltre che per la prenotazione del corso, ai numeri di telefono 0832 241204 e 338 8647887 e all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

                                                                                                  Ufficio stampa