Questo sito utilizza i cookie che consentono di erogare servizi agli utenti. Continuando la navigazione si acconsente all'uso dei cookie.

A- A A+

Valuta il servizio: faccinasiPositivo     faccinasoSufficiente     faccinanooNegativo

VERSO IL PIANO SOCIALE DI ZONA 2018-2020 Lunedì all’Ufficio di Piano incontro con tutti i soggetti coinvolti

COMUNICATO STAMPA

Venerdì 13 aprile 2018

VERSO IL PIANO SOCIALE DI ZONA 2018-2020

Lunedì all’Ufficio di Piano incontro con tutti i soggetti coinvolti nella progettazione

L’Ambito Territoriale Sociale n. 3 di Nardò - che comprende i comuni di Nardò (capofila), Copertino, Galatone, Leverano, Porto Cesareo e Seclì - invita tutti gli operatori sociali pubblici e privati a partecipare alla realizzazione del Piano Sociale di Zona 2018-2020 attraverso il tavolo di concertazione e i tavoli tematici, che serviranno a raccogliere suggerimenti e contributi. L’obiettivo è il miglioramento della qualità della vita delle persone con fragilità e l’inclusione sociale dei soggetti svantaggiati, ponendo anche il tema della discriminazione e della violenza di genere all’interno di una rete integrata di interventi e servizi.

Lunedì 16 aprile si terrà un incontro presso l’Ufficio di Piano di via Falcone e Borsellino (ex Tribunale) secondo il seguente calendario: dalle ore 10 alle 13 per organizzazioni sindacali ed enti di patronato; dalle 14 alle ore 16 tavoli di concertazione in sessione plenaria con terzo settore e istituzioni pubbliche; dalle 16 alle 18:30 tavoli tematici per aree di intervento. I tavoli di concertazione e i tavoli tematici avranno come oggetto di discussione le aree socio-educativa (servizi educativi per l’infanzia, minori, famiglie, contrasto alla violenza di genere), socio-assistenziale (welfare d'accesso, povertà, immigrazione, inclusione lavorativa) e socio-sanitaria (anziani, disabilità, salute mentale, contrasto alle dipendenze), quali aree prioritarie di intervento su cui confrontarsi. Tutti coloro che sono interessati alla progettazione partecipata per la definizione del nuovo Piano Sociale di Zona, sono invitati a partecipare alle sessioni di concertazione e ad iscriversi ai lavori attraverso apposita scheda di adesione/manifestazione di interesse (scaricabile dal sito http://pianodizona.nardo.puglia.it/) che deve pervenire tramite e-mail agli indirizzi Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o pec Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., entro e non oltre le ore 12 del giorno precedente il tavolo di concertazione.

“È necessario, oltre che molto utile - dice l’assessore al Welfare del Comune di Nardò e presidente del Coordinamento istituzionale dell’Ambito n. 3 Maria Grazia Sodero - che i contributi dei soggetti a vario titolo interessati siano numerosi e adeguati, nella prospettiva della costruzione di un Piano che sia davvero il migliore strumento possibile di programmazione della offerta dei servizi. Abbiamo bisogno di mettere insieme le caratteristiche del territorio, la storia dei servizi, i bisogni espressi e non espressi, che provengono dalla comunità locale e di misurarli con le risorse disponibili, al fine di rispondere efficacemente ai bisogni delle famiglie dell’Ambito”.

                                                                                 Ufficio stampa