Questo sito utilizza i cookie che consentono di erogare servizi agli utenti. Continuando la navigazione si acconsente all'uso dei cookie.

A- A A+

Valuta il servizio: faccinasiPositivo     faccinasoSufficiente     faccinanooNegativo

VERONICA PIVETTI È VIKTOR&VIKTORIA

COMUNICATO STAMPA

Martedì 20 marzo 2018 

VERONICA PIVETTI È VIKTOR&VIKTORIA

Il teatro non è ancora agibile, giovedì la stagione di prosa “trasloca” a Galatone

La stagione di prosa organizzata dall’amministrazione comunale e da Teatro Pubblico Pugliese, in collaborazione con TerramMare Teatro, “trasloca” temporaneamente a Galatone. Infatti, pur essendo stato revocato il provvedimento di sequestro del teatro neretino da parte dell’autorità giudiziaria, la struttura non sarà agibile ancora per qualche giorno per ragioni di carattere amministrativo. Giovedì 22 marzo lo spettacolo Viktor&Viktoria, quindi, si terrà al teatro comunale di Galatone in via Armando Diaz n. 48 (inizio ore 21).

La trama. Il mondo dello spettacolo non è sempre scintillante e, quando la crisi colpisce, anche gli artisti devono aguzzare l’ingegno. Ecco allora che Viktoria, talentuosa cantante disoccupata, si finge Viktor e conquista le platee... ma il suo fascino androgino scatenerà presto curiosità e sospetti. Tra battute di spirito e divertenti equivoci si legge la critica a una società bigotta e superficiale (la nostra?) sempre pronta a giudicare dalle apparenze. La Berlino anni Trenta fa da sfondo a una vicenda che, con leggerezza, arriva in profondità. Veronica Pivetti si cimenta nell’insolito doppio ruolo di Viktor/Viktoria, nato sul grande schermo e per la prima volta sulle scene italiane nella sua versione originale.

Si tratta infatti di un lavoro liberamente ispirato all’omonimo film di Reinhold Schunzel, diretto da Emanuele Gamba e portato in scena da ArtistiAssociati. La versione originale dello spettacolo è di Giovanna Gra. In scena Veronica Pivetti con Giorgio Lupano, Pia Engleberth, Roberta Cartocci e Nicola Sorrenti.

Per ridurre i disagi l’amministrazione comunale adibirà un servizio di trasporto gratuito che partirà alle 20:30 da Piazza Castello a Nardò per gli abbonati che vogliano usufruirne. Il costo dei biglietti è di 16 euro (ridotto 14 euro) per il primo settore, 13 euro (ridotto 11 euro) per il secondo settore, 8 euro per il terzo settore. La vendita avverrà presso il teatro comunale di Galatone a partire da tre ore prima dell’inizio dello spettacolo. I biglietti ridotti saranno concessi esclusivamente ai giovani under 18 e alle persone di oltre 65 anni. Gli abbonati con titolo di accesso assegnato a platea e palchi centrali occuperanno i posti ad essi riservati nel primo settore, gli abbonati con titolo assegnato ai palchi laterali occuperanno i posti riservati nel secondo settore, gli abbonati con titolo assegnato a proscenio e loggione occuperanno i posti riservati nel terzo settore. Tutti gli abbonati alla stagione teatrale dovranno presentarsi muniti di titolo di accesso. Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare i numeri di telefono 327 2216089 e 348 6722242.

                                                                                                                                   Ufficio stampa