Questo sito utilizza i cookie che consentono di erogare servizi agli utenti. Continuando la navigazione si acconsente all'uso dei cookie.

A- A A+

Valuta il servizio: faccinasiPositivo     faccinasoSufficiente     faccinanooNegativo

LIBERA NOS DOMINE, CANZONI, PAROLE ED EFFETTI SPECIALI DI ENZO IACCHETTI

COMUNICATO STAMPA

Mercoledì 21 febbraio 2018

LIBERA NOS DOMINE, CANZONI, PAROLE ED EFFETTI SPECIALI DI ENZO IACCHETTI

Domani (ore 21) il sorprendente monologo sulle musiche di Jannacci, Guccini, Gaber

                La stagione di prosa del Teatro Comunale di Nardò, organizzata dall’amministrazione comunale e da Teatro Pubblico Pugliese, in collaborazione con TerramMare Teatro, prosegue domani, venerdì 22 febbraio, con Libera nos domine, di e con Enzo Iacchetti (inizio ore 21). Si tratta di uno spettacolo di Parmaconcerti, prodotto da Nito Produzioni, per la regia di Alessandro Tresa, la scenografia e le installazioni virtuali di Gaspare De Pascali, il progetto illuminotecnico di Valerio Tiberi. Le musiche originali sono di Enzo Iacchetti, le canzoni dal vivo di Enzo Jannacci, Francesco Guccini, Giorgio Gaber.

                Libera nos domine è un esplosivo mix di parole, canzoni ed effetti speciali. Sorprendente monologo fuori dagli schemi, il nuovo spettacolo di Enzo Iacchetti esprime il desiderio di comunicare parole e musiche nel puro stile teatro-canzone. Iacchetti si stacca dal cabaret e dalla dimensione attraverso la quale lo conosciamo in tv e lo fa con uno spettacolo completamente nuovo, aiutato da effetti speciali coinvolgenti.  Solo in scena, Iacchetti è prigioniero dell’attualità e vuole liberarsi dai dubbi che lo affliggono sul progresso, l’amore, l’amicizia, l’emigrazione, la religione, offrendoci un’ultima ipotesi di rivoluzione. Affronta con ironia e provocazione la sua prigionia facendo ridere ma soprattutto emozionare con la rabbiosa delicatezza con cui cerca di salvarsi.

                Questo spettacolo, com’è noto, sostituisce Una giornata particolare, con Giulio Scarpati e Valeria Solarino, programmato per lo scorso 19 gennaio e annullato per motivi tecnici.

I biglietti sono disponibili presso il botteghino del Teatro, oltre che normalmente ogni martedì e giovedì dalle ore 16 alle 19, anche a partire da tre ore prima dell’evento. Il costo è di 16 euro per platea e palchi centrali (ridotto 14), 13 euro per i palchi laterali (ridotto 11), 8 euro per proscenio e loggione. È possibile richiedere informazioni allo stesso botteghino, in corso Vittorio Emanuele n. 22, o telefonando ai numeri 0833 571871, 328 8248830, 327 2216089.

                                                                                                                                 Ufficio stampa